Tag

, , , , ,

Oggi voglio proporvi un lurido e banale mash-up, tendenza molto in voga nel web 2.0, che consiste nel creare contenuti “nuovi” mescolando contenuti già esistenti. Una poltiglia insomma!

Vi presento, in pillole, le ultime novità dal mondo del libro.

Domani (23 aprile) è la giornata mondiale del Libro e del Diritto d’autore, proclamata dall’Unesco per promuovere lettura, editoria e protezione della proprietà intellettuale.

Con essa si coglie l’occasione per dare il via all’iniziativa Maggio dei libri, campagna pro-lettura il cui slogan: “Leggere fa crescere” è tutto un programma. Sul sito ufficiale potete trovare tutti i relativi dettagli!

Segnalo, per chi ancora non lo conoscesse, un importante convegno in arrivo nel mondo dell’editoria digitale: Librinnovando, che si terrà sabato 28 aprile a Roma. Evento del tutto gratuito e di cui si offre anche una diretta streaming per chi non potesse essere presente fisicamente.

Sempre per rimanere in tema eventi, dal 10 al 14 maggio ci sarà il salone internazionale del libro di Torino, e questo non credo abbia bisogno di tante presentazioni.


Intanto, alla faccia degli apocalittici e dei feticisti della carta, avanzano e proliferano gli e-reader!

In Italia, per far fede alla tradizione siamo sempre un po’ indietro, ma i segnali che ci arrivano sono forti. Amazon ci sta pian piano colonizzando, dopo l’arrivo del modello base del Kindle, sono arrivate anche le ultime versioni: Kindle touch e Kindle touch 3G.
E gli editori italiani come rispondono? O meglio le loro risposte sono adeguate e all’altezza della concorrenza? Lascio a voi la risposta, anche se la mia è più che altro una domanda retorica.

Negli Usa è appena stato lanciato il Nook touch con Glowlight, un lettore sempre basato su tecnologia e-ink che però, all’occorrenza, è dotato anche di un sistema di illuminazione discreta. Ovvio tentativo, non è un segreto, di contrastare Amazon, lo ammettono pure loro provocatoriamente: “See Why NOOK is Better Than Kindle”.

Qualche passo in avanti si fa anche con gli e-ink a colori, ovviamente sono ancora le prime sperimentazioni e di strada da fare ce n’è ancora tanta!

E per salutarvi voglio chiudere segnalandovi qualche simpatico scatto dalla London Book Fair 2012!